‘Geyser’ a Fregene, interdetta zona ingresso Riserva

Dopo trivellazione in area chiusa della Riserva Naturale

Il comune di Fiumicino ha interdetto al transito in viale Viareggio a Fregene, questa mattina, l’area a ridosso del cancello di ingresso della Riserva Naturale Statale del Litorale Romano. La causa – rende noto l’amministrazione comunale – è legata ad esalazioni di gas naturali fuoriuscite da un foro di trivellazione del terreno eseguito da Acea per indagini geognostiche all’interno dell’area chiusa e recintata della Riserva naturale statale del litorale romano.

È successo all’altezza del civico 301. Ai fini della pubblica sicurezza con un’ordinanza è stata disposta, fino alla fine delle verifiche nell’area, l’interdizione al transito e allo stazionamento delle persone e degli animali ed il divieto di sosta e fermata con rimozione forzata in prossimità del cancello di ingresso della Riserva Naturale Statale del Litorale Romano. Non è la prima volta che sul territorio di Fiumicino si verificano episodi di “geyser” naturali: nel passato recente si ricordano quelli sotto il viadotto di via dell’aeroporto ed in precedenza sulla grande rotonda tra via Coccia e via Foce Micina.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna