Green pass: i dipendenti pubblici tornano a lavoro, ne risente il traffico romano

Si sono registrati rallentamenti anche in metro a causa di guasti tecnici poi risolti. Stamattina, intorno alle 8:30, un gruppo di alcune decine di manifestanti no green pass ha tentato di bloccare il traffico in zona di Porta maggiore Alla vista delle forze dell’ordine schierate i manifestanti si sono dispersi dirigendosi verso San Lorenzo

(immagine di repertorio)

Traffico sostenuto in tutta Roma, al debutto del green pass obbligatorio sui posti di lavoro e con il rientro in sede di parte dei dipendenti pubblici (esclusi quelli che lavorano in Campidoglio) che lavoravano in smart working. Rallentamenti si registrano da via Cristoforo Colombo a via Aurelia, dalla Tangenziale est a via del Mare.

Ma rallentamenti si sono registrati anche in metro a causa di guasti tecnici poi risolti, alla stazione Ionio della metro B-B1, e alla stazione San Giovanni della linea A, chiusa per un periodo di tempo e poi riaperta. Stop temporaneo anche per la fermata Castro Pretorio della linea B, ora in funzione.

In giornata è previsto al Circo Massimo il sit-in dei ‘No Pass’, manifestazione che potrebbe causare ulteriori rallentamenti in quella zona.

Stamattina, intorno alle 8:30, un gruppo di alcune decine di manifestanti no green pass ha tentato di bloccare il traffico in zona di Porta maggiore a Roma. Una manifestazione non programmata e non autorizzata che ha visto sul posto intervenire per primi gli agenti della polizia locale di Roma Capitale e, immediatamente dopo il reparto della questura con alcuni blindati. Alla vista delle forze dell’ordine schierate i manifestanti si sono dispersi dirigendosi verso San Lorenzo. Alle 9:10 la circolazione è tornata normale.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna