Green pass: Puzzer in piazza del Popolo, “starò qui finché qualcuno non verrà a parlarmi”

Il portuale triestino, leader del movimento contro il certificato verde, ha svelato "il gesto eclatante" annunciato nei giorni scorsi. Intanto a Trieste sono state proibite le manifestazioni in piazza Unità d'Italia per il record di contagi in città

“Buongiorno a tutti, sono in piazza del Popolo a Roma e adesso mi metterò su questo tavolino dove aspetterò che venga a parlarci qualcuno. Io spero che verranno, visto che nessuno ci ha risposto. Io sono qui. Dai ragazzi io sono qua, fino a quando qualcuno non verrà a rispondermi rimarrò qui”. Alle 9.36 Stefano Puzzer, il portuale triestino a capo del movimento “No green pass”, ha svelato sulla sua pagina Facebook il “gesto eclatante” annunciato nei giorni scorsi. Il leader del movimento ribattezzato ‘La gente come noi – Fvg’ è in piazza del Popolo, a Roma, dove ha allestito un banchetto, con un cartello dove è scritto “Papa”, e quattro sedie con altrettanti fogli che indicano “Mario Draghi”, “Comunità Europea”, “Usa” e “Russia”.

Il prefetto di Trieste Valerio Valenti ha annunciato proprio ieri che piazza dell’Unità d’Italia, scelta in un primo momento dal movimneto di Puzzer per manifestare, sarà proibita alle manifestazioni fino a fine anno per il record di contagi nella città.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna