Green pass: sit-in non autorizzato a Roma, in 39 rischiano la denuncia 

Ieri sera si sono radunate in piazza della Rotonda a distribuire ai passanti alcuni volantini che pubblicizzavano un'iniziativa di protesta, anche questa non formalmente preavvisata, contro il green pass prevista per stasera a Trastevere

La manifestazione del 24 luglio scorso a Roma

Sono 39 le persone identificate durante una manifestazione non prevista alla questura di Roma contro il green pass. La loro posizione è ora al vaglio della polizia. Ieri sera si sono radunate in piazza della Rotonda, al centro, circa 40 persone.

A quanto reso noto dalla Questura, hanno iniziato a distribuire ai passanti alcuni volantini che pubblicizzavano un’iniziativa di protesta, anche questa non formalmente preavvisata, contro il green pass prevista per stasera a Trastevere “allo scopo dissuadere i ristoratori della zona a richiedere ai clienti l’esibizione della certificazione vaccinale”. Il gruppo di manifestanti è stato identificato dalle forze dell’ordine presenti sul posto. Alcuni hanno successivamente sfilato in corteo.

La Digos sta procedendo alle attività necessarie per la loro denuncia alla Procura per manifestazione e corteo non preavvisato e non autorizzato. “Tale reato prevede la pena dell’arresto fino a sei mesi ed una ammenda da 103 a 413 euro” sottolinea la Questura. Saranno valutate anche le posizioni dei non residenti a Roma per l’eventuale emanazione nei loro confronti di un divieto di ritorno a Roma per un determinato periodo.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna