Green pass: Usb, Questura di Roma vieta manifestazione convocata per questa mattina a piazza Santi Apostoli

Proteste dai sindacati per l'annullamento della manifestazione

Tensioni a manifestazione "no vax" in piazza del Popolo a Roma (12 ottobre 2021)

La Questura di Roma ha vietato la manifestazione indetta per venerdì mattina in piazza Santi Apostoli dall’Unione sindacale di base contro i dpcm che rendono obbligatorio il green pass per i lavoratori”. Così una nota di Usb. “La notifica scritta della Questura a Usb è arrivata in extremis nel pomeriggio di ieri, dopo una telefonata informale che mercoledì mattina aveva di fatto vietato la manifestazione, prevista in forma statica. Un vero e proprio sfregio alla Carta Costituzionale e ai diritti del cittadino. Dopo un successivo via libera, e la nuova convocazione da parte di Usb della manifestazione, è arrivato l’ordine scritto della Questura, riassumibile in: ‘Bisogna stare zitti e buoni’. Nelle motivazioni della Questura c’è scritto che, visti i temi di convocazione del presidio, cioè i servizi pubblici messi in pericolo dai dpcm e la richiesta di tamponi gratuiti per i lavoratori, c’era il rischio di un afflusso maggiore e imprevedibile rispetto alle presenze annunciate da Usb. Di qui il divieto”. Usb “protesta contro questo ennesimo atto d’imperio, denuncia il clima in cui vengono adottate queste decisioni senza precedenti, annuncia ricorso d’urgenza al Tar contro il provvedimento”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna