Il Pd Roma punta a 100 mila votanti per le primarie

Oltre 170 seggi disseminati in tutto il territorio comunale, grazie all’apporto di migliaia di volontari. Il segretario romano Casu sovraintende l’organizzazione

Il Pd alla prova delle primarie
Il Pd

Oltre 170 seggi disseminati su tutto il territorio, e l’obiettivo ambizioso di cento mila votanti. Le primarie del PD, anche a Roma, saranno un test importante per capire se esiste una vera alternativa alla maggioranza Lega-M5s, ma anche solo per rendersi conto se il Pd a Roma ha ancora una base. Realisticamente l’affluenza si aggirerà attorno a 80 mila.

I seggi saranno soprattutto dalle 8 alle 20 nei circoli, ma si potrà votare anche nei gazebo allestiti in alcune piazze. Possono votare tutti, anche i ragazzi tra i 16 e i 18 anni che si siano registrati entro le 12:00 del 25 Febbraio e gli stranieri con regolare permesso di soggiorno.

I candidati alla segreteria del Pd sono Roberto Giachetti, Maurizio Martina e Nicola Zingaretti e per trovare e leggere le loro mozioni si può andare sul Pd Roma! Si può votare recandosi al proprio seggio muniti di documento di identità e tessera elettorale, versando un piccolo contributo di 2 euro. 

Si eleggeranno anche i mille componenti dell’Assemblea nazionale Dem, che si riunira’ il 17 marzo per ratificare i risultati dei gazebo e proclamare il segretario; nel caso nessun candidato superi il 50%, saranno i delegati a votare il leader. I contendenti sono Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio, che ha prevalso nella prima fase del congresso riservata agli iscritti con oltre il 47%. Secondo e’ arrivato Maurizio Martina, deputato ed ex segretario reggente, con poco piu’ del 36%; terzo Roberto Giachetti, deputato, oltre l’11.

In questi giorni, il giovane segretario del Pd Roma Andrea Casu ha girato in lungo e largo la città affinché la macchina organizzativa sia a punto. E oggi gli ultimi appelli al voto dei candidati.

Un appello è venuto anche da Romano Prodi: “Votate, votate, votate. Il Partito Democratico e’ l’unico riferimento alternativo in un Paese che ha problemi crescenti. Il Partito Democratico e’ l’unica ancora di salvezza per un Paese che ormai ha problemi crescenti e difficili”

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna