Incendio Malagrotta: voli regolari a Fiumicino

Intanto il sindaco Montino chiude in via precauzionale i nidi pubblici e privati e i centri estivi che si trovano nel raggio di 6 km dal luogo dell'incendio del Tmb. Intanto il Comitato di quartiere di Parco Leonardo tuona: "Malagrotta va chiusa, tutta"

photo credit: Protezione Civile Roma Est Lunghezza-ODV

La nuvola di fumo che si è alzata nel tardo pomeriggio di ieri nella zona ovest di Roma a causa di un incendio che si è sviluppato in un capannone dell’ex discarica di Malagrotta, non ha avuto alcun impatto né ripercussioni sull’operatività dei voli dell’aeroporto di Fiumicino che continuano pertanto ad essere regolari. Mentre nel comune di Fiumicino, il sindaco Esterino Montino ha deciso di chiudere, in via precauzionale, per 48 ore, i nidi pubblici e privati e i centri estivi che si trovano nel raggio di 6 km dal luogo dell’incendio del Tmb. La decisone è stata presa dopo il vertice di ieri nella sede del dipartimento di Protezione Civile di Roma Capitale, insieme a rappresentati di Arpa ed Asl Roma 3.

Quindi gli asili nido pubblici e privati di Parco Leonardo, Pleiadi, Vignole, Via Portuense tratto compreso tra il cimitero comunale e la fiera di Roma e via della Muratella fino all’intersezione con via della Trigolana saranno chiusi nelle prossime 48 ore. “Si darà ovviamente la possibilità ai genitori di organizzarsi e recuperare i propri figli se già presenti nelle strutture”, afferma Montino.

Il grosso della nube di fumo ieri sera è transitato sulla zona di Fiumicino ed Isola Sacra tra le 20.30 e le 23. Ancora fino alle prime ore di questa mattina era percepibile un forte odore acre. Intanto il Comitato di quartiere di Parco Leonardo, che si trova a poco più di 6 km dal Tmb, a Fiumicino, tuona: “Malagrotta va chiusa, tutta. Negli anni ci siamo battuti assieme al Comitato Valle Galeria, lo abbiamo fatto per opporci ad una nuova discarica a Malagrotta 2. La catastrofe di ieri è un disastro ambientale annunciato: Roma si svegli dal sonno profondo e trovi una soluzione: stoccare i rifiuti non è una soluzione. È inutile parlare di mobilità elettrica, riciclo e sostenibilità quando continuiamo a non gestire i rifiuti”.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna