Inchiesta Nomine, Raggi assolta: É mia vittoria, M5s rifletta

Perché il fatto non costituisce reato. Raggi, facile salire su carro vincitori

La sindaca di Roma Virginia Raggi è stata assolta in appello nell’ambito del processo sull’inchiesta nomine perche’ “il fatto non costituisce reato”.

La decisione della corte e’ stata accolta con un applauso dalle persone presenti in aula. Raggi ha abbracciato il marito.

La Procura Generale aveva chiesto una condanna a dieci mesi per l’accusa di falso in relazione alla nomina di Renato Marra, fratello dell’ex capo del personale Campidoglio Raffaele, a capo del dipartimento turismo del Comune di Roma.

Raggi era stata assolta anche in primo grado. La Procura poi ha fatto ricorso in secondo grado. Oggi e’ arrivata l’assoluzione in Appello.

“Questa e’ una mia vittoria, del mio staff, delle persone che mi sono state a fianco in questi quattro lunghi anni di solitudine politica ma non umana. Credo che debbano riflettere in tanti, anche e soprattutto, all’interno del M5s”, ha detto la sindaca di Roma che ha aggiunto:”Ora e’ troppo facile voler provare a salire sul carro del vincitore con parole di circostanza dopo anni di silenzio. Chi ha la coscienza a posto non si offenda per queste parole ma tanti altri, almeno oggi, abbiano la decenza di tacere”.

La sindaca lasciando la corte d’appello di Roma ha aggiunto: “Se vogliono dire o fare qualcosa realmente, facciano arrivare risorse e gli strumenti per utilizzarle ai romani e alla mia citta’. C’e’ una legge di bilancio per dimostrare con i fatti di voler fare politica. Il resto sono chiacchiere”.

Di Maio: «Virginia, grande donna»
«Oggi Virginia Raggi è stata assolta. Ancora una volta. Continua a resistere grande donna, il Movimento 5 Stelle resiste insieme a te». Lo scrive in un post su Facebook il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, commentando l’assoluzione della sindaca.

«Dopo una mole di attacchi mediatici vergognosi ricevuti negli ultimi anni, è arrivata finalmente la notizia che tutti aspettavamo: Virginia Raggi è stata assolta! Virginia ha dimostrato un coraggio ineguagliabile e una forza d’animo straordinaria, che le hanno permesso di superare una valanga di accuse come poche nella storia del nostro Paese. E’ l’ennesima dimostrazione della trasparenza e onestà della sua amministrazione! Forza Virginia! Il Movimento è con Te!». Così il viceministro al Mise e deputato M5S,Stefano Buffagni, su Facebook.

Per il capo politico del M5s Vito Crimi, quest’altra assoluzione «è l’ennesima conferma della sua correttezza, del suo rispetto verso i cittadini. Non è passato un giorno senza attacchi, insulti, fango, fake news. Ma ha sempre risposto con i fatti, e un costante impegno per rendere Roma una città migliore». Interviene anche AlessandroDi Battista: «Virginia è stata assolta. Ancora una volta assolta. Adesso iniziate a rispettarla. Per quattro anni è stata diffamata, dileggiata, calunniata», scrive su Facebook. E aggiunge: «È stata colpita dal sistema politico e mediatico per non aver avallato le olimpiadi di Malagò, Montezemolo e Caltagirone e dal fuoco amico partito da chi non sarà mai alla sua altezza ma non vuole accettarlo».

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna