Inferno sull’Aurelia, mega incendio vicino a campo nomadi: 15 persone intossicate – VIDEO

A prendere fuoco, secondo le prime informazioni, alcune sterpaglie: le fiamme, complice il vento caldo, si sono subito propagate. Le fiamme hanno lambito anche un deposito di bombole Gpl, facendone esplodere alcune, e delle abitazioni. Il fumo ha invaso tutta l'area nord ovest della città ed è visibile dai quartieri Prati e Casalotti

Un vasto incendio a ovest della capitale è divampato oggi intorno alle 13:30. I primi ad avvistare la colonna di fumo sono stati i residenti della zona commerciale di via Aurelia. Secondo le prime ricostruzioni le fiamme sono partite da alcune sterpaglie all’altezza del civico 1052 di via Aurelia, nelle vicinanze di un campo rom.

In poche ore il rogo ha lambito le abitazioni, 15 persone sono rimaste intossicate e diverse palazzine sono state evacuate. Il fumo ha invaso tutta l’area nord ovest della città ed è visibile dai quartieri Prati e Casalotti, dove gli abitanti hanno provveduto a chiudere le finestre. Al momento non si registrano feriti. In un’area di rimessa, a poche centinaia di metri dall’incendio, sono esplose bombole Gpl: paura tra i residenti quando più di un boato è arrivato dai capannoni industriali della zona. Le fiamme hanno lambito anche giardini e palazzine private.

Evacuati i bambini e gli educatori di un centro estivo nelle vicinanze. Sul posto sono intervenuti la protezione civile, i carabinieri, la polizia di Roma Capitale e i vigili del Fuoco che con l’ausilio di due autopompe a serbatoio, un’autobotte, un elicottero e un capoturno provinciale, stanno cercando di domare il rogo, alimentato dalle alte temperature e dal vento. Due persone, una donna e bambino, sono stati trasportati in codice giallo al Policlinico Gemelli. In base a quanto si apprende circa 35 persone, tutti abitanti delle palazzine intorno all’area interessate dalle fiamme, sono state visitate in strada dal personale del 118. Quasi tutti presentano sintomi da intossicazione da fumo.

 

Le fiamme in queste ore hanno interessato prima alcune palazzine e villette in via di Bosco Marengo, vicino al campo rom, dove alcune baracche sono andate distrutte; successivamente si sono diffuse nell’area incolta che separa la via Aurelia da Casalotti e stanno lambendo abitazioni e una scuola anche in questo quartiere. Sono diversi gli ettari di terreno coinvolti dall’incendio. Soltanto una decina di giorni fa la zona, a ridosso dei quartieri Casal Selce, Montespaccato, Aurelio e Casalotti, è stata investita dai fumi dell’incendio al Tmb di Malagrotta. La polizia locale ha attivato deviazioni e chiusure del traffico. I fumi sono arrivati anche fino alla Cassia e ai Parioli. Sui social network, nei gruppi dei comitati di quartiere della zona, si rincorrono gli inviti a fare attenzione e le lamentele per il fumo.

 

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna