Insulti antisemiti, denunciato ex candidato consigliere Fondi

D'Adamo pubblicava sui social anche immagini naziste e fasciste

Foto con il saluto romano, immagini accanto a simboli fascisti e nazisti, oltre a insulti antisemiti e xenofobi. Questo il materiale che ha portato la polizia postale, in collaborazione con la Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione e la Digos di di Latina, a denunciare Cristian D’Adamo, gia’ responsabile della sezione di Forza Nuova di Fondi ed ex candidato consigliere comunale nelle passate elezioni comunali. Con lui e’ stato deferita all’autorita’ giudiziaria anche un’altra persona, anche questa di Latina, per aver postato immagini naziste, antisemite e xenofobe.

Le indagini sono partite dalle numerose segnalazioni giunte alla polizia sull’ennesimo post di D’Adamo in cui mostrava un forno da cucina aperto con dentro alcune banconote e la scritta “trappola per ebrei”.

Sui profili social sono state rinvenute immagini, video e materiale inneggianti al nazismo e fascismo, oltre a immagini che lo associano alla frangia di estrema destra del tifo laziale. I reati di cui dovranno ora rispondere i due sono quelli di propaganda ed istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale etnica e religiosa. Gia’ in passato il nome di D’Adamo era salito agli onori delle cronache proprio durante la campagna elettorale a Fondi. L’uomo si era definito “laziale e fascista, naziskin, negazionista, omofobo, xenofobo, antidemocratico, anticostituzionale, anticomunista, antisemita”. Una sequela di aggettivi che avevano scatenato una forte polemica, con l’intervento anche dell’Anpi.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna