17 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Italia in zona rossa oggi e domani: regole e divieti per l’Epifania

Vietato ogni spostamento fra regioni ma resta consentito tra comuni per fare visita a parenti o amici

L’Italia torna in zona rossa per gli ultimi due giorni di vacanze natalizie. Oggi e domani è vietato ogni spostamento fra regioni ma resta consentito tra comuni per fare visita a parenti o amici, anche verso altri comuni, ma sempre e solo all’interno della stessa regione, tra le 5 e le 22 e nel limite massimo di due persone.

La persona o le due che si spostano potranno comunque portare con sé i figli minori di 14 anni (o altri minori di 14 anni sui quali le stesse persone esercitino la potestà genitoriale) e le persone disabili o non autosufficienti che con loro convivono.

Rispetto alle altre possibilità di spostamento, restano valide le indicazioni fornite prima delle festività, ecco alcuni casi specifici. Sarà possibile raggiungere il coniuge/partner se il luogo scelto per il ricongiungimento coinciderà con quello in cui si ha la residenza, il domicilio o l’abitazione. In merito alla seconda casa, premesso che dalle 22 alle 5 (e fino alle 7) è vietato ogni spostamento, se non per motivi di lavoro, salute o necessità, le regole da seguire per recarsi nelle seconde case sono le seguenti: in area gialla e arancione, se la seconda casa si trova nello stesso comune, ci si potrà sempre andare (negli orari già precisati); esclusivamente in area gialla, se la seconda casa è nella stessa regione, ma in un diverso comune, ci si potrà andare per tutto il periodo natalizio.

Sono 10.800 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Italia per un totale di 2.66.244 dall’inizio dell’epidemia. È quanto riferisce l’ultimo bollettino del ministero della Salute. Sono invece 348 i decessi. I tamponi processati sono 77.993 con il rapporto positivi-tamponi stabile al 13,8 per cento. Il numero degli attualmente positivi è di 570.458 unità. I dimessi/guariti sono stati 16.206 per un totale di 1.520.106. Sono 2.576 invece le persone ricoverate in terapia intensiva. A livello territoriale, le Regioni con il maggior numero di contagi sono il Veneto (1.682), l’Emilia Romagna (1.600), la Sicilia (1.391) e la Lombardia (863).

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014