Latina: rissa tra extracomunitari a Fondi, 5 uomini arrestati

Gli arrestati si sono affrontati con l’uso di cocci di ceramica e bottiglie, utilizzati come armi improprie

Cinque extra-comunitari originari del Mali, Gambia, Nigeria e della Costa d’Avorio, sono stati arrestati dai carabinieri della tenenza di Fondi e dall’Aliquota Radiomobile della compagnia di Terracina, contestando loro il reato di rissa aggravata. L’intervento dei militari ha consentito di evitare il peggio, in quanto sono riusciti a dividere il gruppo prima della tragedia.

Gli arrestati, infatti, si sono affrontati con l’uso di cocci di ceramica e bottiglie, utilizzati come armi improprie, poi sottoposti a sequestro dal personale intervenuto sul posto. In particolare, in un capannone nei pressi di zona periferica del comune di Fondi dove gli stranieri trovano occasionalmente rifugio, è sorta una rissa che, almeno dai primi accertamenti, sembra legata ad un uso smodato di bevande alcooliche.

I cinque, per futili motivi, si sono armati e aggrediti riportando tutti svariate lesioni, in particolare uno di loro, dopo aver spaccato una bottiglia e usata come arma da taglio, aveva ferito tre persone, due in modo lieve ed una in modo grave. Attualmente uno dei cinque partecipanti è ancora ricoverato presso l’Ospedale di Terracina in osservazione, ma fuori pericolo per la vita. Tutti i i cinque indagati sono comunque già noti alle forze dell’ordine per vari reati.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna