Lazio denuncia, taglio 50% Astrazeneca e 97mila dosi fantasma

Secondo l'assessore D'Amato, "fiale nel contatore nazionale ma mai arrivate"

“Forte preoccupazione per i tagli del 50% comunicati per le consegne di Astrazeneca del 14 aprile. Inoltre c’è una differenza di 97.898 dosi che risultano conteggiate nel contatore nazionale ma non effettivamente ricevute. Pertanto ci aspettiamo nelle prossime ore una rettifica del dato conteggiando 1.370.452 dosi anziché quelle riportare dal sito nazionale pari a 1.468.350”. È quanto dichiara l’assessore alla sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna