Lungo il Tevere… Roma 2017, il video dell’inaugurazione

Fino ad agosto, serate di musica e cabaret sul Tevere. Con il sostegno del Gruppo Sorgente.

Lungo il Tevere… Roma 2017 Valerio Aprea
Lungo il Tevere… Roma 2017 Valerio Aprea © Facebook Lungo il Tevere… Roma 2017

Inaugurata la nuova stagione di Lungo Il Tevere… Roma 2017. Il 16 l’inaugurazione con l’esibizione del pianista Gesualdo Coggi e le letture dell’attore Valerio Aprea.

Un assaggio della lunga serie di appuntamenti, La Classica sul Tevere, che fino al 27 agosto terranno compagnia il venerdì sera a residenti e turisti, nello spazio allestito lungo il fiume all’altezza del complesso di San Michele a Ripa.
“Già lo scorso anno è andata benissimo la rassegna di musica classica sulla banchina del Tevere, perché è anche un modo per far esibire i giovani, come quelli del Santa Cecilia, su un palco. Quest’anno il programma si è ampliato ed è molto bello poter offrire, gratuitamente, una cultura di alto livello alle persone che passeggiando qui si imbattono nell’arte”, ha raccontato Sabina Alfonsi.

Tutti i venerdì, infatti, gli artisti del Conservatorio di Santa Cecilia si esibiranno in un variegato repertorio di musica classica, e in particolare il 28 luglio attraverso la chitarra di Flavio Nati e la viola di Matteo Rocchi, del rinomato Quartetto Guadagnini, risuoneranno nell’aria le note delle musiche di Shubert, Paganini e Piazzolla.
“Abbiamo portato la musica classica sulla banchina del Tevere, anche un po’ per contrastare quello che fanno altri operatori con musiche diverse, che si susseguono una dietro l’altra”, ha spiegato Valter Mainetti, ad del Gruppo Sorgente, che sostiene l’associazione per l’Arte e l’Armonia, Bryaxis.
Protagonisti del sabato sera saranno, invece, i musicisti esordienti.

Tra cui i cantautori Ivan Talarico, noto per le canzoni onomatopeiche, Gabriella Martinelli, voce radiofonica di Web Notte e Carlo Valente, tra i cinque finalisti del Premio Tenco.

Spazio però, ce ne sarà, anche per altri generi musicali. In particolare nei giovedì sera, quando sul palco si alterneranno le note dei cori, nell’ambito della rassegna diretta da Dodo Versino, ma anche dello swing, manouche e folk retrò con un chiaro richiamo alla Parigi degli anni trenta e cinquanta.

Tra i giovedì è da segnalare il 10 agosto, data in cui Giorgio Cuscito si esibirà con i suoi G-Men.
La domenica tocca al teatro con performance di spicco tra cui quelle di Elda Alvigini e di Barbara Foria attese, rispettivamente, il 25 giugno e il 9 luglio. Ancora, il 30 luglio calcheranno il palco Jonis Bascir con Beige, l’importanza di essere diverso e Interno Notte-Duri a Dormire di Daniele Coscarella con la partecipazione in musica di Adriano Russo, mentre il 6 agosto sarà la volta di Daniele Parisi.

Altri appuntamenti da non mancare, tra gli altri, anche Best Off di Claudio Morici il 2 luglio e le date del 16 luglio con i Nano Egidio e del 23 luglio con Gioia Salvatori.

“Crediamo in un’idea di città volta a ridare vita, in modo nuovo e più bello, agli spazi urbani. Crediamo profondamente nella possibilità di valorizzare i giovani talenti e i luoghi più belli, più nascosti, più trascurati di Roma con l’obiettivo di contrastare la movida selvaggia da discoteca, qui abbiamo voluto dimostrare che la musica e la cultura si possono fare anche senza rumore”, ha detto la presidente di Briaxys, Elisabetta Maggini.
Di cultura e di arte ce ne sarà tanta: infatti il venerdì, in occasione della Classica sul Tevere, gli allievi dell’Accademia delle Belle Arti esporranno una selezione delle loro opere.

Il programma completo si trova sul sito di Associazione Bryaxis. “La famiglia Marsili gestisce questo spazio da 16 anni e con loro, in questi anni, abbiamo trovato un accordo soprattutto nel dare uno spazio ai giovani e alla musica classica, che a quanto pare, vista la partecipazione, è molto gradita”, ha concluso Mainetti.

(Fonte Omniroma)

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna