Lungotevere, investita da auto pirata: arrestato 29enne

Era positivo alla cocaina e non ha mai conseguito la patente di guida

Una persona è stata arrestata per l’incidente avvenuto la scorsa notte alle 4,30 sul lungotevere de Cenci, dove una ragazza di 26 anni è stata investita da una Fiat Panda che poi si è allontanata senza prestare soccorso. La giovane è in prognosi riservata al San Camillo.

Si tratta di un ragazzo di 26 anni, che ha ammesso le proprie responsabilità dopo essere stato interrogato dalla polizia locale di Roma, che aveva prima individuato la vettura protagonista dell’incidente. Il giovane ha raccontato che insieme a lui, sul sedile del passeggero, c’era anche una ragazza di 19 anni, figlia del proprietario della macchina.

Dagli accertamenti è emerso che il 29enne non ha mai conseguito la patente di guida, e inoltre è stato trovato positivo alla cocaina.

Il giovane è stato arrestato e sarà processato oggi per direttissima.

A consentire alla polizia locale di individuare l’auto, sia la testimonianza di un amico della ragazza investita, che dopo averla salutata ha sentito il rumore dello scontro e ha visto allontanarsi una Fiat Panda, sia la polizia di Stato, che era intervenuta per una lite in famiglia proprio nell’abitazione della 19enne che si trovava nell’automobile e che era appena tornata a casa. Qui i poliziotti hanno notato la vettura incidentata e hanno avvisato la polizia locale che ha potuto così interrogare i protagonisti della vicenda.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna