Maltempo Lazio, 15 persone evacuate per esondazione Aniene

Proietti (Lega), su Valle dell'Aniene Regione Lazio assente

Nella foto un mezzo dei vigili del fuoco

Il maltempo non dà tregua nel Lazio. Quindici persone sono state evacuate stanotte a Corcolle per l’esondazione dell’Aniene. Otto persone evacuate a Pontecorvo per l’innalzamento del Liri, esondato in campagna a Valle di Sora (FR)”. Lo comunicano via twitter i Vigili del Fuoco, sottolineando che sono più di 350 i soccorsi effettuati nel Lazio per il maltempo.

“Un’emergenza annunciata, come dire uomo avvisato mezzo salvato. Le incessanti piogge che da ore stanno scuotendo il nostro territorio, storicamente fragile dal punto di vista idrogeologico, rendono ormai consuetudinarie le difficolta’ di alcuni cittadini, anche nel solo restare a casa. Particolare disagio, come sempre in questi casi, per gli abitanti della Valle dell’Aniene in prossimita’ dei comuni di Agosta e di Subiaco”. Lo dichiara in una nota Antonio Proietti, capogruppo Lega alla Citta’ metropolitana.

“La quantita’ di acqua che sta cadendo accompagnata dalla veemenza del fiume Aniene, che ogni anno in queste occasioni, straripa fino a raggiungere il tratto viario in un abbraccio pericoloso con l’acqua che scende dalla valle, in un mix esplosivo, sia per gli automobilisti che per le numerose famiglie che abitano quel territorio – aggiunge Proietti -. Da troppi anni il fiume e’ abbandonato a se’ stesso, i canali di scolo privi delle necessarie manutenzioni, i fossi a monte deturpati, gli argini del fiume dimenticati. Non basta l’allerta meteo per risolvere un problema non piu’ procrastinabile, servono risorse per interventi mirati e risolutivi. Non possiamo fermare la natura, ma dobbiamo mettere in campo buone politiche. Regione, se ci sei batti un colpo”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna