Manuel: confessano due ventenni, “abbiamo sparato per errore”

Sono due ragazzi di 24 e 25 anni di Acilia

Hanno ammesso di aver sparato per errore i due ragazzi ascoltati in questi minuti in questura per il ferimento del nuotatore Manuel Bortuzzo. I due ventenni, secondo quanto si è appreso, si sarebbero presentati negli uffici della questura accompagnati dai loro legali.

Sono due ragazzi di 24 e 25 anni i sospettai interrogati in questi minuti in questura per il ferimento del nuotatore Manuel Bortuzzo. Secondo quanto si è appreso, sono entrambi di Acilia, quartiere nel quadrante sud di Roma, poco distante dal luogo del ferimento. Uno dei due avrebbe un doppio taglio di capelli, che corrisponde anche alle descrizioni dei testimoni.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna