Manuel: indagati restano in carcere, c’è stata premeditazione

Durante l'interrogatorio per la convalida del fermo si sono rifiutati di rispondere alle domande del gip. "Hanno già detto tutto mercoledì sera in Questura"

Restano in carcere Lorenzo Marinelli e Daniel Bazzano, i due fermati per il ferimento di Manuel Bortuzzo, la notte tra sabato e domenica alla periferia sud di Roma. Al termine dell’interrogatorio, il gip Costantino De Robbio ha convalidato il fermo disponendo il carcere e riconoscendo ai due il reato di tentato omicidio con la premeditazione.

“Oggi non hanno risposto alle domande del gip perché quello che avevano da dire lo hanno già detto mercoledì sera in Questura”. Ha spiegato la loro avvocata Giulia Cassaro, al termine dell’interrogatorio di convalida del fermo nel carcere di Regina Coeli.

.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna