Manuel, un video mostra il momento in cui viene ferito

Le immagini pubblicato da Tempo.tv riprendono il momento della sparatoria davanti alla tabaccheria all'Axa quando il giovane nuotatore è stato colpito

Ci sono delle immagini, terribili, riprese dalle telecamere di sorveglianza  della tabaccheria di via Menandro, all’Axa, che mostrano il momento cui Manuel Bortuzzo viene colpito alle spalle e si accascia  terra.

Il video pubblicato da Il Tempo.tv dura poco più di 120 secondi nei quali vediamo la fidanzata, che era con Manuel in quel momento, inginocchiarsi accanto a lui e tastargli il corpo, spostare la giacca, per capire, presumibilmente, il motivo delle sue grida. Il ragazzo è a terra e si divincola, muove le braccia verso di lei sembra che cerchi di abbracciarla, poi d’improvviso si blocca e non si muove più. Si vede quindi la giovane, con in mano il cellulare e le forze dell’ordine entrare nell’inquadratura.

Intanto hanno trascorso la prima notte in isolamento, nel carcere di Regina Coeli, Lorenzo Marinelli e Daniel Bazzano, fermati con l’accusa di tentato omicidio nell’indagine sul ferimento di Manuel. I due sono in attesa che il gip, dopo che avrà ricevuto la richiesta dalla Procura, fissi l’interrogatorio di convalida che avverrà nei prossimi giorni sempre nel carcere romano.

Nel corso degli interrogatori i fermati hanno ricostruito quanto avvenuto sabato notte davanti ad un pub del quartiere Axa. “Io mi sono costituito e vado in carcere perché è giusto che Manuel abbia giustizia”, ha detto Marinelli nel corso dell’interrogatorio di ieri in Questura. Mentre Bazzano ha affermato di non sapere che l’amico fosse armato. “Gli ho detto ‘Lorenzo ma cosa hai combinato?, mi ha risposto ‘ora portami a casa da mio figlio”.

Entrambi si dicono “distrutti” per quello che hanno fatto, e chiedono scusa alla famiglia di Manuel, e promettono “di mandare una lettera ai genitori”.

Secondo gli avvocati i due ragazzi di Acilia volevano costituirsi già domenica. “I familiari ci avevano contattato. Avevano un peso sulla coscienza”.

 

 

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna