Mattarella compie 80 anni, un compleanno speciale con la famiglia

Tra pochi giorni inizierà il semestre bianco. C'è chi spinge per un suo bis, ma il presidente ha fatto capire che non è disponibile per un secondo mandato

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella compie 80 anni. Un compleanno speciale che il capo dello Stato festeggerà all’insegna di quella semplicità e sobrietà che in questi sette anni hanno contribuito a renderlo il politico più amato dagli italiani. Oggi non è previsto nessun impegno pubblico.

Ci sarà solo un pranzo di famiglia al Quirinale con i figli Laura, Bernardo e Francesco, i nipoti e i figli dei fratelli. Il resto della giornata lo trascorrerà rispondendo agli auguri e niente più. D’altra parte, il suo messaggio appare ancora una volta chiaro: dopo due anni di pandemia, è vero che siamo sulla buona strada per superare l’emergenza ma ancora non siamo arrivati al traguardo, e perciò non bisogna abbassare la guardia. Parole che il presidente della Repubblica, con la sua consueta fermezza e pacatezza, non smette mai di ripetere durante i suoi interventi pubblici.

Se c’è poi un merito che va dato a Mattarella è quello di essere stato la guida del Paese nei momenti più bui della crisi politica e di quella economica e sociale innescata dalla pandemia, ma anche di essere stato cittadino tra i cittadini. Ha dato speranza a tutti gli italiani con alcuni gesti semplici ma fortemente significativi. Basta pensare alla scelta di vaccinarsi non da “presidente” ma insieme alle altre persone della sua fascia d’età, aspettando regolarmente il suo turno. Allo stesso modo, resterà nella memoria il fuori onda del messaggio agli italiani durante la fase più dura dell’emergenza Covid, quando disse che i suoi capelli erano fuori posto perché neanche lui poteva andare dal barbiere a causa del lockdown. E pochi giorni fa è tornato di nuovo a essere semplice italiano tra gli italiani esultando allo stadio Wembley di Londra per la prima bella notizia per il nostro Paese dopo mesi di sofferenza: la vittoria della nazionale di calcio agli Europei.

Adesso, Mattarella si appresta ad affrontare gli ultimi sei mesi al Quirinale. Tra pochi giorni inizierà il semestre bianco e già da tempo qualcuno ipotizza un suo bis. Ma il presidente ha fatto capire che non è disponibile per un secondo mandato. L’ha fatto intendere nel suo messaggio di fine anno ma anche qualche mese fa parlando con gli alunni di una scuola romana. “Il mio è un lavoro impegnativo ma tra otto mesi il mio incarico termina. Potrò riposarmi”, ha precisato. Prima però dovrà pensare ancora una volta all’Italia, dovrà dare l’ultima spinta alla ripresa economica e sociale del nostro Paese.

 

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna