Maturità, Miur: nuove tecnologie traccia più scelta

Il Ministro dell'Istruzione ha divulgato le statistiche sulle tracce più scelte per la prima prova di maturità

“È la traccia di ambito socio-economico sul rapporto tra ‘Nuove tecnologie e lavoro’ la più scelta della prima prova della Maturità 2017, svolta dal 38,9% delle maturande e dei maturandi. Segue il tema di ordine generale sul progresso, preferito dal 17,3% delle ragazze e dei ragazzi”. Lo comunica in una nota il Miur.

 

“Il 14% – prosegue la nota – ha scelto l’ambito artistico-letterario, con la traccia ‘La natura tra minaccia e idillio nell’arte e nella letteratura’. Il 12,4% si è orientato verso l’analisi del testo di Giorgio Caproni. Il 10,2% ha preferito l’ambito tecnico-scientifico con la traccia su ‘Robotica e futuro tra istruzione, ricerca e mondo del lavoro”’. La traccia di ambito storico-politico su ‘Disastri e ricostruzione’ è stata scelta dal 5,2% delle studentesse e degli studenti. Infine, l’1,9% ha svolto il tema storico sul miracolo economico. In tutti i percorsi di studio la traccia preferita è quella di ambito socio-economico: è stata svolta dal 28% delle candidate e dei candidati nei Licei, dal 50,2% negli Istituti tecnici e dal 50,9% nei Professionali”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna