Metro B, l’acquazzone estivo mette KO la linea

Strade allagate e torrenti sotterranei. Roma cade un’altra volta alla prova dell’acqua

Torrenti sotterranei, allagamenti e consueti disagi post acquazzone per la Metro B di Roma.

La forte pioggia che stamattina s’è abbattuta sulla Capitale ha spezzato l’afa ma ha anche colpito duramente i suoi trasporti sotterranei:

Questa scena apocalittica, ripresa dal personale Atac e divulgata da David Nicodemi, proviene dal tratto di galleria compreso tra Piramide e Circo Massimo.

Un’immagine che ha fatto storcere il naso a osservatori e addetti ai lavori, convinti che prima di allungare l’orario della metropolitana bisognerebbe fare investimenti per evitare situazioni del genere. “Iniziativa nobile – spiega il profilo collettivo su Twitter dei conducenti della Metro B a proposito dell’orario extra – ma purtroppo dobbiamo sollevare alcuni dubbi in merito, perché le linee delle metropolitane hanno bisogno di investimenti, sulle infrastrutture e sul materiale rotabile”.

A subire le conseguenze dell’acquazzone estivo sono state anche le strade e la viabilità in superficie, come testimoniato da questa foto scattata da Radiocolonna:

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna