Metro C, si fermano i lavori a San Giovanni?

Il pignoramento per 11 milioni ha messo in allarme i 160 dipendenti di Roma Metropolitane. Il Comune cerca una difficile soluzione

Metro C San Giovanni
Metro C San Giovanni

Il rischio è serio. Potrebbero bloccarsi seppur parzialmente i lavori della metro C, e questo vale per la stazione di San Giovanni, per la galleria che arriva fino al Colosseo, e per il completamento degli impianti sul tracciato tra San Giovanni e Lodi.

Il pignoramento per 11 milioni nei confronti di Roma Metropolitane, chiesto da Salini per lavori sulla B1, ha nei fatti mandato in tilt l’azienda del Comune e messo sul piede di guerra i 160 lavoratori, ora in assemblea permanente. Dunque, ad ottobre aprirà la stazione come prevede l’assessorato alla Mobilità?

Probabilmente non saranno pagati gli stipendi di marzo – dice una nostra fonte – Ora il pallino è in mano all’assessore al Bilancio Mazzillo che deve capire se ricapitalizzare Roma Metropolitane oppure usare altri strumenti finanziari”. Dall’assessorato dicono che ci stanno “lavorando, la prossima settimana dovrebbe arrivare una soluzione”.

Il contenzioso iniziale era di 80 milioni, ma il giudice ai primi di febbraio è arrivato a una cifra di poco inferiore agli 11 milioni. Roma Metropolitane, che non dispone di quella somma, non ha pagato ed ecco che è arrivato il pignoramento.

La società in sostanza controlla la qualità e lo stato di avanzamento dei lavori realizzate dalle ditte vincitrici l’appalto. Nella stazione San Giovanni della metro C sono in fase di ultimazione le finiture architettoniche, a breve sono previsti i test con il pre esercizio ad agosto. Tra San Giovanni e Lodi stanno per essere completati gli apparati di comunicazione. Ancora invece non si sa se sarà attivo il collegamento sotterraneo tra metro A e metro C sotto largo Brindisi, perché le due stazioni non hanno gli stessi standard di sicurezza.

In superficie, si stanno per chiudere i cantieri sulla sede stradale a via La Spezia-via Taranto. Alcuni comitati di cittadini chiedono un’ampia pedonalizzazione e il dipartimento mobilità sta cercando quali soluzioni scegliere, ma il tempo stringe. Metro C invece vorrebbe tornare alla situazione prima dell’apertura del cantiere.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna