Minaccia di morte la moglie e poi i carabinieri, arrestato a Roma

E' accaduto in via dell'Acqua Traversa

I carabinieri della Stazione Roma Monte Mario hanno arrestato un 30enne peruviano residente nella Capitale, gia’ sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione in caserma e all’obbligo di permanenza in casa per precedenti reati, con le accuse di maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale. La scorsa notte, i militari sono arrivati all’abitazione dell’uomo, in via dell’Acqua Traversa, per verificarne la presenza come imposto dagli obblighi a suo carico, sorprendendolo appena al di fuori.

I carabinieri sono stati avvicinati dalla moglie dell’uomo, sua connazionale di 28 anni, che in stato di agitazione chiedeva aiuto riferendo di aver subito, poco prima, pesanti minacce di morte dal marito. L’uomo alla vista dei militari e’ rientrato velocemente in casa, ha afferrato un coltello da cucina e, in forte stato di alterazione psicofisica, iniziava a minacciarli. Riusciti a bloccare il 30enne, i carabinieri hanno sequestrato il coltello e hanno acquisito la denuncia della donna che ha anche specificato di aver gia’ presentato altre denunce in precedenza per gli stessi eventi. Il marito violento e’ stato quindi arrestato e portato in carcere.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna