Monopattini, a Roma sanzioni severe per chi non rispetta le regole

L’assessore Calabrese richiama gli indisciplinati della micromobilità: “Andare in due sul monopattino è vietato dalla legge”

“Siate responsabili e rispettate le regole del vivere civile. Andare in due sul monopattino è espressamente vietato dalla legge”. Con un post su Facebook l’assessore alla Mobilità del Comune di Roma, Pietro Calabrese, richiama all’ordine gli indisciplinati della micromobilità.

E dopo il monito, i fatti: stretta sui controlli e sanzioni severe per chi non rispetta il Codice della strada. “La polizia locale – precisa Calabrese – è già pronta con servizi di controllo mirati a far comprendere che non c’è alcuna tolleranza, qualsiasi infrazione sarà sanzionata pesantemente, senza alcuna differenza con tutti gli altri mezzi di trasporto”.

D’altronde la normativa sui monopattino è non lascia spazio ai dubbi: “Devono essere guidati in piedi, e non si possono portare passeggeri”. Una precisazione che arriva dopo che in questi giorni sono circolati alcuni video che mostrano dei ragazzi fare “la gincana fra gli autobus in area semipedonale davanti al Colosseo”.

Inoltre, oltre a quanto previsto dalla normativa di settore, Roma Capitale “ha autorizzato i servizi pretendendo l’assicurazione dagli operatori. Le relative polizze hanno dei massimali con coperture addirittura superiori ai veicoli a 4 ruote, ma questo non significa aver autorizzato comportamenti assolutamente pericolosi. Nelle regole aggiunte per il nostro territorio, abbiamo anche chiesto e ottenuto dagli operatori di attivarsi per il supporto e promozione di abitudini di guida sicura, prevedendo penali contrattuali nei confronti dell’utenza indisciplinata”.

Sul sito del Ministero dell’Interno è possibile informarsi sull’uso corretto uso dei monopattini cliccando qui.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna