Monopattini: altra vittima dopo 22 giorni di coma dalla caduta 

La famiglia del 27enne di origine filippine non è convinta delle cause dell’incidente avvenuto alle 2 di notte del 29 luglio su un tratto di pista ciclabile scivoloso

photo credit: Kev Ortega

È coperto da uno strato di ghiaia sottile e scivolosa il tratto di pista ciclabile all’altezza dell’incrocio tra via Gregorio VII e via Cottolengo, dove alle 2 del mattino del 29 luglio scorso è caduto Alexander Gonzales Hernández, un 27enne di origini filippine che tra qualche mese sarebbe diventato padre.

Hernández – ricorda ‘IL Tempo’-  stava tornando a casa dal lavoro quando ha perso il  controllo del suo monopattino privato, un Dual Tron Mini Xiaomi, procurandosi delle ferite gravi. È stato trasportato in codice rosso all’ospedale Santo Spirito, poi trasferito al San Camillo, dove ha subito due interventi chirurgici, che però non si sono rivelati sufficienti a salvargli la vita.

Le sue condizioni si sono aggravate, il 27enne è morto il 19 agosto in ospedale. Mercoledì sono stati celebrati i funerali alla parrocchia di San Gregorio VII papa. Hernández il 29 luglio è caduto a 20 passi dall’ingresso della chiesa. Adesso di fronte a quell’incrocio maledetto e malandato ci sono i fiori lasciati dai suoi amici dopo il funerale.

I familiari non si danno pace: con un messaggio lasciato a penna su biglietto fissato a un palo stradale si appellano ai romani: “Chiunque sappia qualcosa dell’accaduto lasci qui il suo recapito”. Il foglio è ancora bianco. Nessuno sembra aver visto nulla. Dai primi rilievi della polizia locale del XIII gruppo Aurelio non sembra che la caduta sia stata causata altri scooteristi o automobilisti. I rilievi sul luogo dell’incidente, l’analisi delle telecamere, non sembrano aver fornito indizi utili. L’ipotesi che Hernández sia caduto da solo è ancora tutta da confermare. Una tesi che non convince affatto i suoi cari.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna