Municipio IX: Legambiente contro Pd, “bocche cucite” sul termovalorizzatore di Santa Palomba

Sul social la foto della discordia ritrae imbavagliati la presidente Titti Di Salvo, l'assessore all'Ambiente, Alessandro Lepidini, e la presidente della commissione Ambiente, Manuel Gagliardi. Per Pedoni (Pd) si tratta di un "gravissimo atto intimidatorio"

foto dal profilo Fb del Circolo Legambiente Agro Romano Meridionale

Il Circolo Legambiente Agro romano meridionale ha pubblicato ieri sera, sui social network, un messaggio di protesta contro la realizzazione del termovalorizzatore prevista in un’area a Santa Palomba, nei confini del Municipio Roma IX: alla nota è allegata una fotografia che ritrae imbavagliati la presidente Titti Di Salvo, dell’assessore all’Ambiente, Alessandro Lepidini, e del presidente della commissione Ambiente, Manuel Gagliardi.

Nel testo viene spiegato: “Questo pomeriggio il nostro presidente è stato contattato dalla segreteria del sindaco Roberto Gualtieri. Durante la discussione si è parlato dell’inceneritore e gli è stata confermata la sede di Santa Palomba (salvo problemi nel corso dei sondaggi). Ovviamente da parte di Titti Di Salvo, Alessandro Lepidini e Manuel Gagliardi, bocche cucite. Idem da tutti i consiglieri della maggioranza”.

Il presidente del consiglio del Municipio Roma IX, Luca Bedoni del Pd, in una nota successiva ha espresso: “Ferma condanna del gravissimo episodio intimidatorio” e “piena solidarietà alla presidente del Municipio IX Di Salvo, all’assessore all’Ambiente Lepidini e al presidente della commissione Ambiente Gagliardi”.

“Episodi del genere, di natura intimidatoria – spiega Bedoni -, e con chiari richiami ad atteggiamenti mafiosi, non pregiudicheranno l’attività consiliare. Il Municipio IX mantiene la linea della trasparenza nei confronti dei sui cittadini. Il dialogo, nel rispetto delle pluralità delle idee, è e sarà valore fondante dell’azione amministrativa. Continueremo la discussione nei luoghi preposti, al fine di salvaguardare la democrazia, a fronte di atti privi di logica. Mi aspetto che le forze di maggioranza e minoranza intervengano unite a condanna dell’episodio”.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna