Omicidi Prati: trovata auto De Pau, si cerca arma

indagini su anni passati e mondo prostitute

Giandavide De Pau si e’ spostato con la sua auto da via Riboty, dove sono state trovate morte due cittadine di nazionalita’ cinese, a via Durazzo, luogo del terzo omicidio. A registrare il percorso, le telecamere del quartiere romano di Prati: si vede l’uomo entrare e uscire nel portone al civico 28 di via Riboty e, successivamente, prendere la propria autovettura, una Toyota IQ, passare in via Durazzo, dove al civico 38 alle ore 13 sara’ trovato il cadavere di Marta Castano Torres, 65enne colombiana. L’auto e’ stata poi ritrovata e ora sono in corso analisi della Polizia Scientifica sul mezzo di trasporto. Iniziati gli accertamenti anche per la ricerca dell’arma, presumibilmente uno stiletto, che ancora non e’ stata trovata. Analisi sono in corso anche sui vestiti sequestrati.

Eventuali collegamenti in fatti violenti accaduti in passato nel mondo della prostituzione a Roma. E’ quanto verificheranno, inoltre, gli inquirenti. In questo ambito risposte potrebbero arrivare dall’analisi del cellulare che l’uomo ha lasciato nell’appartamento di via Riboty.

Al momento la procura di Roma contesta a De Pau il triplice omicidio aggravato, ma non la premeditazione. Per fare il punto sulle indagini in queste ore e’ in corso un incontro a piazzale Clodio tra il procuratore Francesco Lo Voi e gli uomini della Squadra Mobile.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna