15 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Omicidio Sacchi, chiesto il rito abbreviato

Il padre di Luca: "Spero nell'ergastolo"

Il rito abbreviato è la richiesta formulata dagli avvocati dei quattro imputati al processo per l’omicidio di Luca Sacchi. Dalle 9:39 di questa mattina, da quando cioè è cominciata l’udienza in corte d’assise nella palazzina B del tribunale di Roma, i legali di Del Grosso, Pirino, e di Marcello e Armando de Propris stanno motivando la loro richiesta del rito alternativo che prevederebbe in caso di condanna lo sconto di un terzo della pena. “Non solo lo hanno ucciso – ha detto ad “Agenzia Nova” il padre di Luca uscendo dall’aula per scaricare la tensione – vogliono anche lo sconto. Non mi ridarà mio figlio ma spero per loro almeno l’ergastolo”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014