Paura a Termini per borsa abbandonata, dentro un lumino per defunti

La scoperta degli artificieri accorsi sul posto. La spia rossa intermittente all'interno di un borsone aperto aveva fatto scattare l'allarme bomba

Alle 15.20 di oggi pomeriggio è scattato l’allarme bomba a Termini, lanciato dalla pattuglia del Reparto Termini della Polizia Locale in postazione fissa all’ingresso principale della stazione disposta dal Comandante generale Di Maggio. Sul posto sono intervenuti volanti della Polizia, Carabinieri e gli artificieri della Polizia di Stato.

L’allarme è rientrato alle 16.15 dopo l’accertamento degli artificieri che all’interno del borsone rosso di tipo sportivo, vi erano solo indumenti ma che l’allarme lanciato dai vigili era fondato in quanto era visibile dall’apertura della cerniera del borsone una luce rossa lampeggiante dovuta all’accensione di un lumino a batteria per defunti.

Sul fatto è intervenuto il Segretario Provinciale di Roma dell’Ugl Sergio Fabrizi “Ancora una volta il Corpo della Polizia Locale dimostra come esso sia fondamentale nella strategia della sicurezza pubblica, nonostante l’indifferenza alla valorizzazione e tutela dei suoi appartenenti dai Governi fin qui succedutisi rimasti sempre con la promessa di una nuova legislazione speciale per le Polizie Locali oramai sempre più distanti dallo stereotipo di “sordiana” memoria”

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna