Peste suina: commissario Ferrari, a Roma 12 i casi accertati

"Gra è buona barriera, in corso rafforzamento"

A Roma a oggi sono stati confermati 12 casi di Peste suina africana. Lo ha detto il commissario straordinario alla Psa, Angelo Ferrari, nel corso dell’audizione alla commissione Agricoltura della Camera. “Quello di Roma è un focolaio recente, nato il 27 aprile, è considerato un focolaio primario, non è una gemmazione del focolaio ligure-piemontese. A oggi sono stati confermati dodici casi”.

Il raccordo anulare, rispetto al contenimento della peste suina, “sta fornendo una barriera, e in questo momento è soggetta a un rafforzamento per evitare la fuoriuscita di animali infetti” ha aggiunto il commissario.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna