Pomezia, maxi sequestro sigarette di contrabbando

denunciata a piede libero una donna romana di 51 anni

Le sigarette sequestrate a Pomezia

I carabinieri della compagnia di Pomezia, ieri sera, hanno denunciato a piede libero una donna romana di 51 anni, accusata di contrabbando di tabacchi lavorati esteri.

La 51enne è stata individuata a seguito di un controllo dei militari scattato nella zona industriale di Pomezia durante il quale, all’interno di un capannone che aveva in affitto, hanno rinvenuto 6mila pacchetti di sigarette sprovvisti del marchio del Monopolio di Stato.

Durante il servizio di controllo, i militari hanno controllato, complessivamente, 162 persone e 90 veicoli in transito sul territorio di competenza.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna