Progetti di mobilità per Roma: la diramazione della linea A Cinecittà-Ciampino

Dal programma ‘elettorale’ di Odissea Quotidiana un progetto interessante per il quadrante sud-est della Capitale

Immaginiamoci quanto potrebbe essere comodo – per un romano o un turista – raggiungere l’aeroporto di Ciampino con la Metro A. Nonostante ora ci siano bus che collegano il secondo hub aeroportuale di Roma alla metropolitana cittadina, potrebbe essere di grande utilità portare all’aeroporto direttamente la metro.

Ne sono convinti i blogger di Odissea Quotidiana, che in ‘Movéte Roma’ hanno tratteggiato possibili progetti che darebbero alla mobilità capitolina nuovo slancio e opportunità. Uno di questi è proprio la deviazione della linea A da Cinecittà a Ciampino, un’ipotesi già ventilata dal PUMS e che riguarderebbe la nascita di due nuove stazioni: Capannelle e Ciampino Aeroporto, per uno sviluppo totale di 4,5 km.

“La diramazione intende valorizzare il salto del montone che attualmente collega la linea al deposito, servendo il quartiere Osteria del Curato, e affiancandosi alla ferrovia dei Castelli. La stazione terminale è connessa alla fermata del treno di Ciampino e all’aeroporto per mezzo di un sistema ettometrico di tappeti mobili. Sarà realizzato così realizzato un hub multimodale, in grado di servire due comuni – spiega OQ -
Per questa ragione, l’ipotesi del prolungamento è da vagliarsi di concerto col comune di Ciampino nell’ambito del governo della Città Metropolitana”.

Perché, tuttavia, non far partire il collegamento da Anagnina bensì da Cinecittà?

A spiegarlo a Radiocolonna è Carlo Tortorelli di Odissea Quotidiana.

“La ragione è di natura pratica: visto che da Anagnina i treni vanno direttamente in deposito, allungare la tratta significherebbero soldi, tanti lavori e possibili problemi. Mentre da Cinecittà si potrebbe sfruttare la ferrovia Roma-Ciampino, magari con un binario unico che possa rendere i lavori agevoli ed economici”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna