Protesta degli ambientalisti: traffico in tilt sulla Salaria e alla Garbatella

Dopo il blocco della circolazione sul Grande raccordo anulare, stamattina sono stati due i blitz per le vie della Capitale, che hanno creato notevoli disagi al traffico

Immagine da una protesta dell'11 giugno

Tornano a Roma le proteste del gruppo di ambientalisti Ultima Generazione. Dopo il blocco della circolazione sul Grande raccordo anulare, stamattina sono stati due i blitz per le vie della Capitale, che hanno creato notevoli disagi al traffico.

Un primo gruppo di attivisti ha invaso via Salaria altezza via Bolognola, intorno alle 7:30, sedendosi per terra. Sul posto le forze dell’ordine che hanno portato gli attivisti al commissariato di Fidene per l’identificazione.

Una seconda protesta è andata in scena in via Marco Polo, alla Garbatella, alle 8. Anche in questo caso gli attivisti hanno cercato di fermare la circolazione. Il tutto è durato alcuni minuti.

“L’Italia è distrutta dalla crisi climatica ed ecologica. Siamo tra i Paesi più colpiti in Europa e i prossimi anni saranno sempre peggio. Se non cambiamo rotta subito, presto non ci saranno più né cibo né lavoro, rischieremo di perdere le nostre case e sarà la gente comune a pagarne le conseguenze”, scrivono gli attivisti sui social.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna