Protesta imprese funebri in Campidoglio: “Stop caos cimiteri”

Denunciano ritardi in sepolture e cremazioni

cimitero Flaminio
cimitero Flaminio

Una protesta per denunciare “le critiche condizioni dei cimiteri capitolini e sulla necessità di urgenti soluzioni per assicurare i servizi alle famiglie toccate da un evento luttuoso”. Oggi i sindacati delle imprese funebri protesteranno alle ore 12 sotto la scalinata del Campidoglio.

Denunciano “la situazione che si è determinata relativamente ai cimiteri romani e alle pratiche funerarie assolutamente intollerabile e gravissima, con il venir meno di servizi pubblici essenziali nonché i vergognosi ritardi nell’esecuzione di cremazioni e sepolture“.

“Da mesi abbiamo sollecitato il Comune di Roma e Ama SpA a individuare urgentemente soluzioni adeguate ai drammatici problemi presenti, a partire dal rilascio delle autorizzazioni di legge per la cremazione e per i servizi funebri in genere. A oggi formalmente non abbiamo risposte né contezza della volontà di risolvere problemi che rappresentano una vergogna per Roma e per il comune sentimento di pietà verso i defunti -aggiungono- . In assenza di una dimostrazione di interesse ed attenzione della pubblica amministrazione circa i disservizi che interessano migliaia di dolenti toccati da un evento morte, siamo ad intervenire pubblicamente confidando nell’innalzamento della soglia di attenzione circa le esigenze, diritti e sentimenti di chi ha perso un proprio caro”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna