Protesta studenti liceo Tacito: manca riscaldamento

A inizio settimana allarme dei presidi: 25% scuole in emergenza per malfunzionamento caldaie. Ma Campidoglio: segnalate criticità in solo 8 istituti

La protesta degli studenti

Protesta degli studenti del liceo Tacito in via Giordano Bruno, nel quartiere Prati al centro di Roma, “per la mancanza dei riscaldamenti all’interno della scuola”. Momentaneamente chiuse alla circolazione le strade interessate. Sul posto la polizia e la polizia locale del Gruppo Prati per la viabilità.

 

 

Lunedì scorso il presidente regionale dell’Associazione nazionale presidi, Mario Rusconi aveva lanciato l’allarme: “Il 25% delle scuole su tutto il territorio romano è in emergenza a causa del malfunzionamento delle caldaie», spiegano che «nella maggior parte delle scuole i termosifoni sono stati accessi con almeno due giorni di anticipo, in linea con la direttiva emenata proprio dall’Anp, ma in alcuni casi il malfunzionamento dei dispositivi ha impedito il regolare riscaldamento degli ambienti”. 

Il Campidoglio aveva risposto ridimensionando l’emergenza: “Criticità segnalate in appena 8 scuole su 1.068 della Capitale”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna