Raffiche di vento su Roma, oltre 100 alberi caduti

Danni al Verano. Raggi, domani chiuse ville, parchi e cimiteri

Si è svegliata sferzata dal vento oggi Roma, con una giornata limpida ma fredda, come avevano annunciato le previsioni meteo. Le raffiche hanno messo a dura prova gli alberi, soprattutto i pini, e i loro rami, molti dei quali sono letteralmente crollati al suolo non causando fortunatamente vittime – che invece ci sono state nel Frusinate, a Capena e a Guidonia – ma alcuni feriti. Sono volati anche cartelloni stradali, e nel primo pomeriggio, per evitare incidenti, è stato chiuso il Parco archeologico del Colosseo.

Dal Campidoglio è arrivata la raccomandazione ai romani: prestare al massima cautela se ci si trova a passare nelle aree dove ci sono alberature. Non solo: a causa del protrarsi dell’allerta per il forte vento, che continuerà anche domani, la sindaca Virginia Raggi ha disposto per domani la chiusura di ville, parchi e cimiteri. Più di un centinaio gli alberi e i rami caduti a Roma solo oggi: le zone interessate vanno da Monteverde all’Eur, da San Giovanni al Nomentano, dalla Flaminia a Montemario, Salario e Cassia. Nella maggioranza dei casi si è trattato di rami o alberi caduti su auto in sosta.

La consigliera del Pd capitolino Valeria Baglio, documentandolo con tanto di foto, denuncia come al cimitero Verano si siano abbattuti alberi su diversi loculi: “Questa ecatombe di alberi è purtroppo dovuta alla drammatica assenza di fondi che Ama avrebbe dovuto ricevere per i servizi cimiteriali”, spiega.

Non ha avuto conseguenze più gravi l’incidente occorso a una persona che passeggiava nella centralissima via Nazionale e che è stata colpita da un pezzo di cornicione staccatosi da un palazzo. Per precauzione, una parte della strada è stata chiusa. Una donna di 70 anni invece è rimasta ferita alla testa vicino Roma, sulla via Tiberina, colpita da un’insegna pubblicitaria di un negozio che si è staccata. Entrambi non sono gravi. Un albero è caduto in viale Trastevere, all’altezza di piazza Mastai, centrando due taxi, ma non causando feriti, e i fili della corrente elettrica che si sono staccati dal palo. Per questo è stata chiusa dai vigili la corsia laterale e quella centrale del tram. Un altro albero, in zona Cassia, ha centrato una macchina in movimento, e sulla Cristoforo Colombo si è abbattuto un pino allo svincolo con la Pontina.

La strada è stata temporaneamente chiusa. Un grosso pino è crollato in via Garibaldi, a Porta San Pancrazio. In nessuno dei casi si sono registrati feriti. E un albero è finito su una scuola in zona Eur senza provocare feriti. Strade chiuse anche in zona San Paolo per la presenza di alberi e rami sull’asfalto, A Fiumicino, il forte vento ha provocato, sul Ponte della Scafa, la caduta di un reticolato che separa la carreggiata stradale da una delle due sponde laterali causando forti rallentamenti, per il conseguente restringimento del tratto percorribile dalle auto, nella viabilità di collegamento tra Ostia e Fiumicino. Sempre a Fiumicino sono caduti diversi cartelloni stradali.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna