Raggi pensa ai daspo urbani contro il degrado di piazza Vittorio

E sulla vicenda del Cinema America, la sindaca chiede un passo indietro alla consigliera Guerrini dalla vicepresidenza della commissione Cultura

piazza Vittorio
piazza Vittorio

I daspo urbani? Forse. Sulla possibilita’ di utilizzare i daspo urbani in funzione anti-degrado a piazza Vittorio, nel quartiere multietnico Esquilino di Roma, “ne stiamo parlando anche con il delegato alla Sicurezza, Marco Cardilli”, cosi’ la sindaca di Roma Virginia Raggi interpellata sull’ipotesi del daspo urbano antidegrado.

“Tra l’altro si tratta del quartiere Esquilino, una zona su cui abbiamo convenuto con il prefetto di fare un Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica”, aggiunge la sindaca. Piazza Vittorio continua ad essere interessata da casi di degrado e insicurezza.

E ancora: La sindaca di Roma Virginia Raggi, ha chiesto alla consigliera comunale pentastellata Gemma Guerrini di fare un passo indietro dall’incarico di vice presidente della commissione Cultura a seguito delle polemiche nate dopo un suo post su Facebook in cui definiva “feticismo” la proiezione “giorno dopo giorno, di vecchi film che hanno in comune soltanto il fatto di essere famosi”. Dal post, nel quale si faceva riferimento esplicito ai ragazzi del Cinema America, avevano preso le distanze anche gli altri consiglieri M5S.

La sindaca ha pure scritto ai registi che hanno contestato il Campidoglio, chiedendo loro un incontro dopo il 15 marzo.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna