Rapina a Roma, malvivente ucciso: complice resta in carcere

Proietti sarebbe stato colpito e ucciso da un colpo di pistola esploso proprio da Antonelli

Resta in carcere Enrico Antonelli, 58 anni, finito in manette in seguito al tentativo di rapina al ‘Caffè Europeo’, in zona Romanina, in cui ha perso la vita il suo complice Ennio Proietti.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti Proietti sarebbe stato colpito e ucciso da un colpo di pistola esploso proprio da Antonelli.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna