Regeni: nuova udienza gup entro gennaio, prevista rogatoria

Per rendere effettiva la conoscenza a imputati del procedimento. Se imputati irreperibili, processo sarà sospeso

La nuova udienza gup che dovra’ decidere del destino del processo sulla morte di Giulio Regeni sara’ fissata entro gennaio. In quella sede il giudice dovra’ intraprendere tutte le strade possibili, a cominciare da una nuova rogatoria in Egitto, per rendere effettiva e non solo presunta la conoscenza agli imputati del procedimento a loro carico.

Dunque non prima della fine dell’anno si scoprira’ la sorte del procedimento a carico di quattro 007 egiziani accusati dalla Procura di Roma di avere sequestrato, torturato ed ucciso Giulio Regeni nel 2016.

Dopo la decisione della III Corte d’Assise di ieri, che ha annullato il provvedimento di rinvio a giudizio, la palla possa di nuovo al gup che nel maggio scorso ha mandato a giudizio i quattro sostenendo che si sono volontariamente sottratti al processo. Tesi sconfessata ieri dai giudici dell’Assise. Entro 20 giorni tutti gli atti del processo, circa 15 faldoni, torneranno all’attenzione del giudice Pierluigi Balestrieri che dovra’ quindi fissare una nuova udienza per affrontare il nodo della assenza e della mancata notifica per il generale Sabir Tariq, i colonnelli Usham Helmi, Athar Kamel Mohamed Ibrahim, e Magdi Ibrahim Abdelal Sharif.

A decidere sull’eventuale sospensione del processo a carico degli 007, sara’ il gup di Roma dopo che avra’ intrapreso tutte le strade per rendere effettiva agli imputati la conoscenza del procedimento a loro carico. Dopo la rogatoria, che sara’ chiesta in sede della nuova udienza gup, il giudice fissera’ una seconda udienza, a distanza di qualche mese, per fare il punto sulle “ricerche” dei quattro. Se resteranno irreperibili, il gup emettera’ una ordinanza di sospensione del procedimento. L’iter previsto a quel punto e’ il rinnovo della rogatoria ogni 12 mesi.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna