Riaperto ad auto viadotto Fiumicino chiuso per geyser

Chiuso un tratto il 23/11 dopo fuoriuscita gas sottosuolo

I lavori stradali

E’ stato riaperto in tarda mattinata al traffico veicolare, in entrambi le direzioni di marcia, il tratto del viadotto di via dell’Aeroporto, che collega Fiumicino con Ostia, e che era stato chiuso , temporaneamente, lo scorso 23 novembre a causa della fuoriuscita di un “geyser” di gas e fango accanto ad uno dei piloni.

La riapertura e’ avvenuta con largo anticipo rispetto alle prime indicazioni da parte dell’Anas, che stimavano la chiusura fino al 21 dicembre, per consentire i lavori di messa in sicurezza, le verifiche tecniche, le prove di carico ed altri interventi necessari e preliminari al provvedimento odierno. Anas, per garantire la sicurezza degli utenti, nel tardo pomeriggio del 23 novembre aveva predisposto la chiusura del viadotto di via dell’Aeroporto lungo la strada statale 296 “della Scafa poiche’ “a seguito di indagini geognostiche e sondaggi occorrenti per la progettazione del nuovo impalcato si era verificata una fuoriuscita di gas dal sottosuolo”.

La viabilita’ alternativa, subito scattata, e’ riuscita a contenere i disagi nei collegamenti tra le zone, agevolata anche dal fatto che la circolazione veicolare, in questa fase di pandemia, e’ assai ridotta rispetto agli elevati standard abituali che da anni caratterizzano, soprattutto con i pendolari, l’arteria di collegamento tra Fiumicino, lo scalo aereo ed Ostia.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna