Ricerca e sostegno a imprese: la ricetta di Camilli per aiutare la transizione energetica nel settore auto

"Il settore dell'auto è sempre stato fondamentale per il nostro Paese e per il territorio del Lazio, che presenta un alto livello di occupati diretti e indiretti. Oggi è diventato un 'metasettore', a causa della crisi del mercato dell'auto e della sua trasformazione digitale ed energetica, che necessita una serie di competenze per la fase di trasformazione", ha detto il presidente di Unindustria durante il convegno "Il ruolo del settore energetico per la mobilità sostenibile"

Investimenti nella ricerca tecnologica, assistenza agli imprenditori del settore e supporto delle politiche pubbliche: sono i tre ingredienti necessari a far partire in Italia la transizione digitale ed energetica del settore dell’auto. A dirlo è il presidente di Unindustria, Angelo Camilli, nel corso del convegno “Il ruolo del settore energetico per la mobilità sostenibile”, organizzato da Unindustria presso la sede dell’Università degli studi di Cassino e del Lazio Meridionale a Roma.

“Oggi la presenza e la collaborazione con l’Università sottolinea l’importanza del settore della ricerca – ha spiegato Camilli -. Dobbiamo investire nelle capacità tecnologiche e scientifiche”.

“Il settore dell’auto è sempre stato fondamentale per il nostro Paese e per il territorio del Lazio, che presenta un alto livello di occupati diretti e indiretti. Oggi è diventato un ‘metasettore’ – ha sottolineato -, a causa della crisi del mercato dell’auto e della sua trasformazione digitale ed energetica, che necessita una serie di competenze per la fase di trasformazione. Per questo occorre fare un’analisi di contesto puntuale – ha proseguito Camilli -: gli imprenditori di questo settore dovranno inventarsi nuove strategie e fare investimenti che non avevano pensato quindi è un momento importante per le imprese che rappresentiamo e vanno supportate. Fondamentale è anche il sostegno delle politiche pubbliche – ha concluso il presidente di Unindustria -, che devono accompagnare non solo dal punto di vista finanziario ma anche dal punto di vista sociale”.

 

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna