Roma: arrestati i ladri di marmitte di Smart, due denunciati

Si tratta di tre uomini di 26, 22 e 16 anni, tutti con precedenti penali, che sono stati sorpresi dai carabinieri mentre in via Locorotondo rubavano degli impianti di scarico di alcune Smart parcheggiate in strada

Il sequestro dei carabinieri

Arrestati a Roma i ladri di marmitte di Smart. Si tratta di tre uomini di 26, 22 e 16 anni, tutti con precedenti penali, che sono stati sorpresi dai carabinieri mentre in via Locorotondo rubavano degli impianti di scarico di alcune Smart parcheggiate in strada.

I tre hanno cercato di scappare prima a bordo di un’auto a noleggio poi a piedi. Durante la perquisizione del veicolo i militari hanno trovato sei marmitte e una serie di attrezzi utili alla rimozione di marmitte e catalizzatori.

L’arresto è stato convalidato per i due maggiorenni, mentre il minorenne è stato affidato al centro di prima accoglienza di via Virginia Agnelli.

Nelle ultime ore, inoltre, altre due persone sono state denunciate per ricettazione. I due, fermati a bordo di un furgone da una pattuglia dei carabinieri, al termine del controllo, sono stati trovati in possesso di altre cinque marmitte appartenenti a ad autovetture “Smart” nonché attrezzi utili alla rimozione di marmitte e catalizzatori.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna