Roma: baby spacciatrice a 7 anni, arrestata madre e nonna

A capo di rete spaccio ai Castelli

Due donne (madre e figlia) finite in carcere e altre 6 persone ai domiciliari per giro di traffico di cocaina tra Rocca di Papa e Velletri. E’ il bilancio del blitz condotto dai carabinieri di Frascati al termine di un’indagine avviata nel gennaio scorso dai pm della procura di Velletri. Le indagini, scattate dopo il ritrovamento di una rilevante somma di denaro a carico di una delle principali indagate, hanno portato gli investigatori dell’Arma a ricostruire un giro di spaccio gestito dalle due donne: madre e figlia sono che per spacciare droga si sarebbero anche servite di una bambina di 7 anni, nipote della prima e figlia della seconda.

Gli inquirenti hanno individuato i principali canali di approvvigionamento dello stupefacente contestando anche l’auto-riciclaggio dei proventi dell’attività illecita attraverso l’acquisto ed il reimpiego di denaro sporco in un bar ubicato di Cori, in provincia di Latina, e nell’acquisto di autovetture di lusso. L’attività di spaccio veniva svolta dal primo pomeriggio fino a tarda notte.

Una delle principali indagate consegnava cocaina utilizzando la propria autovettura e, nei sedili posteriori, vi era spesso seduta la figlia di 7 anni, coinvolta dalla madre sia per confezionare le dosi dello stupefacente, sia come vedetta per segnalare l’arrivo delle forze dell’ordine.

Da qui l’aggravante dello sfruttamento di minori. Tra i clienti della banda c’erano uomini e donne di diverse estrazioni sociali e età (dai 18 ai 55 anni). Nel corso delle indagini si sono documentati oltre 50 episodi giornalieri di spaccio di stupefacente del tipo cocaina.

Un volume di affari dell’organizzazione pari a circa 2 mila euro al giorno, con punte di 2.500 euro nel fine settimana. Sono stati arrestate in flagranza di reato di 6 persone e sequestrati 250 grammi cocaina oltre a circa 20 mila euro in contanti, ritenuti provento dell’illecita attività di spaccio. Il blitz di questa mattina ha portato al sequestro di 75 mila euro in contanti e all’arresto di un’altra persona, sorpresa in auto con 60 grammi di cocaina insieme ad una delle due donne finite in carcere.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna