Roma, blitz antidroga tra Ostia e Dragona: 17 arresti

Sequestrati oltre 628 kg di hashish e 2 revolver. Prefetto Roma, congratulazioni a questore per operazione Alta Marea

Associazione a delinquere finalizzata al traffico di droga. E’ questa l’accusa che ha fatto scattare una operazione di polizia sul litorale romano, nei territori di Ostia, Acilia, Dragona e Dragoncello, per dare esecuzione a 17 misure cautelari emesse dal Gip del Tribunale di Roma.

I provvedimenti restrittivi vengono notificati ai presunti appartenenti ad una associazione dedita al traffico di sostanze stupefacenti – attiva nelle zone di Dragona e Dragoncello – e di soggetti a vario titolo coinvolti nella detenzione e spaccio di droga. Secondo quanto è emerso dalla indagini tra i luoghi di stoccaggio della droga c’era anche il bar “Grease” che nel 2018 fu teatro di scontri armati. Nel corso delle indagini sono stati sequestrati oltre 628 kg di hashish e 2 revolver.

Il prefetto di Roma Matteo Piantedosi ha espresso “grande apprezzamento al Questore Carmine Esposito per l’importante operazione che ha consentito di smantellare un’organizzazione criminale, dedita al traffico di sostanze stupefacenti che venivano importate dall’estero per essere distribuite sulle piazze della Capitale. Una lunga e complessa indagine, culminata con l’esecuzione di 17 misure cautelari e il sequestro di 600kg di hashish e di due revolver, per ribadire ancora una volta la ferma e decisa risposta delle Stato contro ogni forma di criminalita’. Un ulteriore passo – sottolinea il prefetto – nel duro lavoro che le donne e gli uomini della Questura di Roma, insieme a tutte le Forze dell’ordine, portano avanti ogni giorno per consolidare legalita’ e sicurezza sul territorio della provincia”

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna