Roma: Bray possibile candidato centrosinistra al Campidoglio

"Da oggi parte il cantiere per le elezioni del prossimo anno nella Capitale"

Sarebbero in crescita in casa Pd le quotazioni di Massimo Bray, a quanto filtra, come possibile candidato unitario del centrosinistra per il Campidoglio. Ieri sera il segretario Dem, Nicola Zingaretti, ha specificato che da oggi parte il cantiere per le elezioni del prossimo anno nella Capitale. Il dato di partenza al Nazareno e’ la volonta’ di non replicare l’alleanza di governo giallorossa in Campidoglio con Virginia Raggi candidata.

Bray, ex ministro della Cultura, oggi direttore dell’Istituto Enciclopedia Treccani, gia’ negli scorsi anni era stato accostato ad una possibile corsa a Palazzo Senatorio ed ora starebbe riflettendo sulla presenza di condizioni adeguate per una candidatura. Il suo nome, apprezzato anche da una parte dei 5 Stelle, si aggiunge agli altri profili istituzionali di peso di cui, a vari livelli, i Dem avrebbero ipotizzato una candidatura: dal capo della Polizia, Franco Gabrielli, al presidente del Parlamento Europeo, David Sassoli, fino al ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri. Dai primi due nomi sarebbe gia’ arrivato un ‘no grazie’ mentre altre fonti fanno notare come appare complicato strappare dagli impegni di governo il titolare del Mef.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna