Roma, bruciate 5 auto volontari protezione civile

Sono quelle dell'associazione di soccorso 'Giannino Caria'. Si ipotizza il rogo doloso

foto dalla pagina Fb 'Associazione di Soccorso Giannino Caria Paracadutisti Onlus'

Cinque auto sono andate a fuoco nella notte all’interno dell’associazione di soccorso ‘Giannino Caria paracaduti onlus’, volontari della protezione civile di Ponte Galeria.

A bruciare questa notte, in via Ildebrando della Giovanna, in zona Massimina, sono state due macchine vicine e altre tre che si trovavano a circa 10 metri di distanza. Si ipotizza il rogo doloso. Annerita anche la facciata di una scuola confinante.

 

 

“Chi ha fatto questo ha già perso. Chi, in modo ignobile e vigliacco, dà fuoco ai mezzi di un’associazione di protezione civile della Regione Lazio, danneggiando una scuola, ha già perso perché siamo troppi e troppo forti per chiunque. Perché chi ha fatto questo lo ha fatto a ciascuno dei volontari di protezione civile della Regione Lazio, al sottoscritto, a tutta l’Agenzia, ai cittadini onesti che credono in noi. Stamattina il presidente Zingaretti mi ha detto di fare qualcosa perché questa associazione torni subito operativa e più di prima. E lo stiamo già facendo. Subito. Tutti.”. Ha commentato su Facebook, Carmelo Tulumello, direttore dell’Agenzia regionale di protezione civile del Lazio.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna