Roma: controlli in città, 11 persone arrestate, sequestro di droga e contanti

Prosegue senza sosta l'attività di prevenzione e contrasto dello spaccio

La droga e i contanti sequestrati

Prosegue senza sosta il lavoro e l’impegno degli uomini della Polizia di Stato dei Distretti, dei Commissariati e del personale delle volanti coadiuvati da equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Lazio per contrastare e reprimere il fenomeno dello spaccio nella capitale: 11 le persone arrestate, sequestrato stupefacente e denaro. Percepiva il reddito di cittadinanza ma ‘lavorava’ spacciando droga, D.D.C., romano di 41 anni, è stato arrestato dagli uomini del II Distretto, a seguito di uno specifico servizio di osservazione. L’uomo è stato bloccato prima della cessione di una dose di cocaina nei pressi di un esercizio commerciale di viale Jonio.

Arrestata anche la compagna, A.T. 25enne indiana, che perquisita dagli agenti e stata trovata con diversi quantitativi di cocaina, hashish e marijuana, oltre ad una somma di 700 Euro. Una coppia a bordo di una Mini, fermata per un controllo dal personale del Reparto Prevenzione Crimine Lazio sul Lungotevere della Vittoria, si è sin da subito mostrata visibilmente agitata. L’uomo alla guida, sprovvisto di patente e come successivamente appurato dagli agenti, mai conseguita, mentre la donna, in evidente difficoltà, ha iniziato a dare risposte discordanti ai poliziotti.

Quindi, accertate le identità dei due fermati, da cui si riscontrava che entrambi erano già conosciuti alle forze dell’ordine, il personale della Polizia di Stato, ha proceduto a perquisizione che ha dato esito positivo come anche la successiva perquisizione domiciliare, che ha permesso di rinvenire, anche in questa occasione, ingente sostanza stupefacente oltre ad un bilancino di precisione. K.O., 24enne gambiano e F.A., 45enne romana, al termine delle indagini sono stati arrestati per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente. I servizi finalizzati al contrasto dello spaccio da parte degli uomini del III Distretto Casilino, hanno portato ad arrestare 3 persone e al sequestro di svariate dosi di cocaina oltre a 500 Euro. La proficua attività d’indagine svolta in via G.B. Scozza, ha permesso di accertare e porre fine ad una collaudata attività di spaccio dei 3 arrestati, P.A., R.M. e M.G., rispettivamente di 39, 23 e 35 anni, nei ruoli del ‘palo’, del ‘fornitore’ e del ‘pusher’.

Transitando in via Tiburtina invece, nei pressi della fermata metropolitana ”Rebibbia”, il personale della Sezione Volanti, ha riconosciuto uno straniero già arrestato nel luglio scorso in atteggiamento sospetto. Così gli agenti una volta scesi dalla macchina ed avvicinatisi all’uomo, questo ha provato ad allontanarsi ed una volta raggiunto dai poliziotti si è subito mostrato nervoso ed insofferente al controllo. J.B., gambiano di 24 anni, è stato trovato con indosso dosi di eroina e hashish e 340 euro probabile frutto dell’attività di spaccio ed infine arrestato. La modalità di cessione delle dosi di droga avveniva direttamente tramite la finestra della sua camera da letto che affaccia nell’area condominiale e prossima ad uno dei due accessi carrabili dell’edificio, sito in via Alberto Galli, ad Acilia.

Ma il mirato servizio di appostamento ed osservazione approntato dagli uomini della Polizia di Stato del X Distretto Lido di Roma, ha permesso di scoprire e porre fine alla florida attività di spaccio pianificata da T.A., romano di 29 anni. Gli agenti, una volta riusciti ad entrare nell’abitazione dell’uomo tramite uno stratagemma, hanno potuto recuperare, occultate nei diversi anfratti della casa, diverse dosi di cocaina, hashish e marijuana, oltre ad un bilancino di precisione, un paio di forbici ed un coltello tutti intrisi di sostanza stupefacente. T.A. al termine del servizio è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Un’altra attività di spaccio ‘casalinga’ è stata scoperta dagli agenti del commissariato Anzio – Nettuno i quali, dopo aver predisposto uno specifico servizio antidroga, hanno posto fine all’attività di M.G., 48enne romano, già conosciuto alle forze dell’ordine per la specificità dei suoi reati inerenti gli stupefacenti. L’uomo è stato arrestato a seguito dell’indagine che ha permesso di rinvenire all’interno della sua abitazione diverse quantità di droga, tra panetti e dosi già preparate, oltre ad un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento ed un importo di 115 Euro. Ed infine in via Carlo Tranfo, nel quartiere San Basilio, gli uomini della Polizia di Stato della Sezione Volanti hanno arrestato una pusher di 48 anni nella flagranza di uno scambio dose/soldi con un automobilista. C.M., già conosciuta alle forze dell’ordine, è stata trovata con indosso diversi involucri di hashish e cocaina e la somma di 110 Euro quale frutto dell’attività di spaccio.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna