Roma, esposto in procura su caso feti sepolti in cimitero Flaminio

si ipotizza la violazione dei diritti fondamentali della donna

(immagine repertorio)

L’associazione ‘Differenza donna’ ha presentato in procura a Roma un esposto in cui si chiede di fare chiarezza sulla vicenda dei feti sepolti nel cimitero a Flaminio.

Nell’esposto di Differenza Donna si ipotizza la violazione dei diritti fondamentali della donna della legge 194 sull’aborto nonche’ la violazione degli obblighi inerenti al servizio pubblico.

L’esposto e’ curato dall’avvocato Teresa Manente. Sulla vicenda il Garante della Privacy ha gia’ aperto una istruttoria.

L’associazione inoltre chiede un incontro al ministro della salute, Roberto Speranza, , per sollecitare  un intervento nazionale capace di interrompere le gravi violazioni che avvengono. ‘Differenza donna’ invita a chiamare l’associazione. “Verrà offerta assistenza legale gratuita”, si spiega.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna