20 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Roma: Frongia lascia la giunta ed entra nello staff della Dadone

Pd Lazio: Anche Frongia via, Raggi rimarrà sola a spegnere luce. Roma: Colosimo (Fdi), Raggi da guinness per cambi assessori

immagine dalla pagina Fb di Daniele Frongia

Daniele Frongia, gia’ vicesindaco e assessore allo sport del Campidoglio, lascia il suo ruolo all’interno della giunta capitolina ed entra nello staff del ministro Fabiana Dadone. Il Campidoglio rendera’ a breve noto il nome del nuovo assessore allo sport.

La decisione di Frongia e’ stata discussa e condivisa con la sindaca Raggi. Il gia’ vicesindaco e assessore all’interno dello staff della ministra Fabiana Dadone si occupera’ anche di alcuni progetti legati alla Capitale dovendo occuparsi di Enti Locali.

E le reazioni non si fanno attendere.

“Anche Frongia va via. Il sedicesimo cambio di giunta. Se la sindaca Raggi voleva raggiungere il record ci è riuscita. Da quando la sindaca si è autocandidata, invece di unire ha solo diviso a tal punto che tra i suoi chi può scappa lontano. Resterà sola a spegnere la luce e a chiudere la porta. Si ricordi di lasciare le chiavi a chi verrà sotto la lupa capitolina”. Lo dichiara Enzo Foschi, vicesegretario del Pd Lazio.

“Continua il fuggi fuggi dal Campidoglio. Oggi tocca all’assessore Frongia che, in vista dello tsunami elettorale che travolgera’ la giunta capitolina fra qualche mese, trova riparo fra le braccia del ministro Dadone. La Sindaca Raggi, quindi, dopo questo ennesimo abbandono della nave, entra ufficialmente in corsa per il guiness dei primati per i cambi di assessori”. Lo dichiara la consigliera regionale nel Lazio di Fratelli d’Italia, Chiara Colosimo. “Un atteggiamento che lascia interdetti per la superficialita’ e la strafottenza – prosegue – con la quale la Raggi usa il Campidoglio, promuovendo ad assessori figure che non hanno una minima competenza o addirittura, come ampiamente dimostrato, con curricula farlocchi e che alla prima occasione utile scappano a gambe levate. E’ evidente che dall’assessore Frongia non sentiremo la mancanza visto che ha combinato solo disastri a partire dalla deplorevole vicenda della Lazio Nuoto, che ancora oggi, dopo la sentenza del Tar, chiede giustamente risposte all’amministrazione”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014